Notizie

immagine Alzheimer: un nuovo farmaco per la prevenzione

Alzheimer: un nuovo farmaco per la prevenzione

Un farmaco, usato per alleviare i sintomi dell'Alzheimer, potrebbe riuscire a combattere questa malattia neurodegenerativa se impiegato prima della loro comparsa. A riferirlo sulle pagine della rivista Alzheimer's & Dementia sono stati i ricercatori dell'università della Virginia, che hanno scoperto come la memantina potrebbe essere usata anche per prevenire o rallentare la progressione dell'Alzheimer se somministrata ai pazienti prima che compaiano i sintomi. "La migliore speranza per sconfiggere questa malattia è riconoscere precocemente i pazienti a rischio e iniziare a trattarli con nuovi farmaci e forse con correzioni dello stile di vita che potrebbero ridurre la velocità con cui la fase silenziosa della malattia progredisce", spiega il biologo George Bloom, che ha coordinato lo studio.

immagine Un sito contro le bufale in medicina

Un sito contro le bufale in medicina

E' on line, dopo un anno di lavoro, il sito https://dottoremaeveroche.it/, il portale creato dalla Fnomceo (Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri) per limitare il diffondersi delle bufale (o fake news) sanitarie sul web.

"Otto pazienti su 10, secondo le statistiche, consultano internet per cercare informazioni sulla salute - spiega Alessandro Conte, coordinatore del gruppo di lavoro della Fnomceo per il nuovo progetto web -. E d'altro canto, la stessa percentuale di pazienti si rivolge poi al proprio medico per chiarimenti sulle notizie intercettate in internet. Il titolo del nuovo portale rispecchia la tipica domanda che i pazienti rivolgono al dottore di famiglia in questi casi. L'obiettivo è quello di una maggiore "alfabetizzazione" sanitaria, visto che un italiano su 2 non è in grado di consultare il web in modo efficace, non distinguendo le fonti attendibili da quelle che non lo sono".