Notizie

immagine La dieta dell'orologio

La dieta dell'orologio

Uno studio britannico pubblicato sul Journal of Nutritional Sciences ha dimostrato come, modificando gli orari di colazione e cena, si può ridurre maggiormente il grasso corporeo. Secondo lo studio dell'università del Surrey basterebbe posticipare l'ora della colazione e anticipare quella della cena di 90 minuti, senza seguire nessuna dieta particolare, per 10 settimane per perdere il doppio del grasso corporeo rispetto a chi non segue questi accorgimenti nell'orario dei propri pasti. Restringere il tempo in cui si è liberi di mangiare durante il giorno si assocerebbe anche a una riduzione complessiva del cibo consumato. L'autore del lavoro, Jonathan Johnson, sostiene che pur necessitando di ulteriori conferme il suo studio: "fornisce informazioni preziose su come piccole alterazioni negli orari dei pasti possono avere benefici per il nostro corpo".

immagine Un sito contro le bufale in medicina

Un sito contro le bufale in medicina

E' on line, dopo un anno di lavoro, il sito https://dottoremaeveroche.it/, il portale creato dalla Fnomceo (Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri) per limitare il diffondersi delle bufale (o fake news) sanitarie sul web.

"Otto pazienti su 10, secondo le statistiche, consultano internet per cercare informazioni sulla salute - spiega Alessandro Conte, coordinatore del gruppo di lavoro della Fnomceo per il nuovo progetto web -. E d'altro canto, la stessa percentuale di pazienti si rivolge poi al proprio medico per chiarimenti sulle notizie intercettate in internet. Il titolo del nuovo portale rispecchia la tipica domanda che i pazienti rivolgono al dottore di famiglia in questi casi. L'obiettivo è quello di una maggiore "alfabetizzazione" sanitaria, visto che un italiano su 2 non è in grado di consultare il web in modo efficace, non distinguendo le fonti attendibili da quelle che non lo sono".