Notizie

immagine Alzheimer? Dieta mediterranea

Alzheimer? Dieta mediterranea

Una ricerca pubblicata su 'Translational Psychiatry' dimostra che chi segue la dieta mediterranea, particolarmente ricca di frutta, ha un ridotto accumulo di beta-amiloide nel cervello, proteina che caratterizza la malattia di Alzheimer. Precedenti studi avevano già dimostrato come una dieta ricca di olio d'oliva, pesce, cereali, frutta e verdura, avesse benefici in termini di memoria ed i ricercatori australiani della Edith Cowan University hanno approfondito la questione misurando i livelli di questa proteina su 77 adulti con un'età media di 71 anni. I risultati sono stati particolarmente incoraggianti soprattutto per l'assunzione di frutta, utile grazie all'alta concentrazione di vitamina C presente in molti alimenti tipici della dieta mediterranea, come pomodori e agrumi.

immagine Un sito contro le bufale in medicina

Un sito contro le bufale in medicina

E' on line, dopo un anno di lavoro, il sito https://dottoremaeveroche.it/, il portale creato dalla Fnomceo (Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri) per limitare il diffondersi delle bufale (o fake news) sanitarie sul web.

"Otto pazienti su 10, secondo le statistiche, consultano internet per cercare informazioni sulla salute - spiega Alessandro Conte, coordinatore del gruppo di lavoro della Fnomceo per il nuovo progetto web -. E d'altro canto, la stessa percentuale di pazienti si rivolge poi al proprio medico per chiarimenti sulle notizie intercettate in internet. Il titolo del nuovo portale rispecchia la tipica domanda che i pazienti rivolgono al dottore di famiglia in questi casi. L'obiettivo è quello di una maggiore "alfabetizzazione" sanitaria, visto che un italiano su 2 non è in grado di consultare il web in modo efficace, non distinguendo le fonti attendibili da quelle che non lo sono".